1
/
3
/

We Are

Made with love

PDR è passione, cura nei dettagli, sartorialità applicata ad ogni singolo capo come se fosse un pezzo unico.

PDR is passion, accuracy in the details, and artisan tailorship literally overlaid and transferred on every single item as if it were a unique piece.

 

High quality design

Ricerca dei migliori materiali, tessutI ecofriendly o di derivazione naturale , stampe esclusive, comfort, mixato in un total look quotidiano e raffinato.

A constant search for the best materials, for eco-friendly or natural fabrics, exclusive prints, and comfort, all mixed up in an everyday yet refined total look.

 

100% made in Italy

Appartenenza ad un forte distretto tessile, che ha fatto la storia della maglieria italiana , fanno si che PDR sia un made in Carpi di origine controllata.

Our roots , deeply set in a strong textile district, which made the history of italian knitwear, make of our product a “DOC” made in Carpi one.

PDR PHISIQUE DU ROLE IS A LONG STORY OF

FASHION & CREATIVITY

A HISTORY OF FASHION

Massimo e Marcello. Da un’unione nasce un’idea di moda, moderna e di gusto. Lui come lei, lei come lui. Un’estetica a senso unico, un segno dei tempi che si realizza nella fusione di uno stile androgino, nell’alternanza e nella fusione di una idea di bello.

Massimo and Marcello. From a union comes a modern and tasteful fashion idea . He is like her, she is like him. a one-way sense of aesthetics, a sign of the times that accomplishes itself in the fusion of an androgynous syle, in the alternation and combination of an idea of beauty.

more

Latest view

Novità, avvistamenti, rassegne stampa e appuntamenti.

“FAST FASHION O SLOW FASHION?”

4 maggio 2018
E allora, a questo punto, non converrebbe spendere la stessa somma comprando, però, meno capi e dando più valore al rapporto qualità-prezzo basandosi sull’importanza di questi fattori? Sono sempre di più i marchi che fondano la propria attività su un’offerta sostenibile: cotone organico, materiali durevoli e di qualità, trasparenza sulla filiera produttiva e impegno verso l’ambiente e i lavoratori. Diminuire la velocità della creazione, il consumo e lo smaltimento, riflettendo di più sui propri acquisti, valutare i metodi di lavorazione, considerare la provenienza dei materiali e la loro qualità, assicurarsi che i diritti dei lavoratori tessili siano rispettati: questo è lo SLOW FASHION. In realtà, esso dovrebbe tentare di rallentare non tanto i produttori quanto i consumatori, poiché sono questi ultimi a dettare le leggi del mercato. E allora, consumatori, FAST FASHION O SLOW FASHION?